PROGRAMMA

festa di radio onda d'urto 2020 5-22 agosto brescia

5 – 22 agosto 2020: XXIX edizione della Festa di Radio Onda d’Urto, come sempre in via Serenissima a Brescia, pochi passi dalla metropolitana di Sant’Eufemia – Buffalora!

Cos’è la Festa di Radio Onda d’Urto? 18 serate di socialità libera e liberata, dibattiti, incontri, grande musica live, djset, libri, autoproduzioni dal basso, enogastronomia, confronto e scambio reciproco. E tanto, tanto altro ancora, a sostegno di Radio Onda d’Urto, emittente antagonista nata il 18 dicembre 1985 e che da allora trasmette tutti i giorni senza un secondo di pubblicità. Edizione 2020: dal 5 al 22 agosto 2020 in via Serenissima a Brescia (100 metri dal capolinea sud della metropolitana)

Ascoltaci, tutto l’anno, senza un secondo di pubblicità, sulle frequenze di Radio Onda d’Urto!

 

EDIZIONI PRECEDENTI: 2019

XXVIII FESTA DI RADIO ONDA D’URTO A BRESCIA. PROGRAMMA PALCO PRINCIPALE 7-25 AGOSTO 2019. CLICCA SU ARTISTE ED ARTISTI PER MAGGIORI INFO:

+++++ DOMENICA 25 AGOSTO SERATA DI APERTURA STRAORDINARIA: CONCERTO DI MEZZOSANGUE (clicca qui)! In apertura: djset di Carota de Lo Stato Sociale +++++ – Sottoscrizione per sostenere Radio Onda d’Urto: 5 euro dalle ore 19!

APERTURA CANCELLI: TUTTE LE SERE ORE 19.00.

PALCO PRINCIPALE (clicca sulle singole serate per info):

7 AGOSTO – COLLE DER FOMENTO + MISTAMAN/ROC BEATS aka DJ SHOCCA&FRANK SICILIANO + ASTIO

8 AGOSTO – DEROZER + SHANDON

9 AGOSTO – BANDABARDO’ + SLICK STEVE & THE GANGSTERS 

10 AGOSTO – FAST ANIMALS AND SLOW KIDS + VIITO + GLI ANIMALI NOTTURNI

11 AGOSTO – NADA + MIMOSA + VIA DELL’IRONIA

12 AGOSTO – ZIGGY MARLEY + FOREIGN DUBBERS

13 AGOSTO – teatro: “IL MATTO 3” (M. LOIZZI) + “QUANDO MUOIO IO” (V. BATTAINI)

14 AGOSTO – NAPALM DEATH + BULLDOZER + EXTREMA

15 AGOSTO – TREVES BLUES BAND + SUPERDOWNHOME + MATTEO PIZZOLI’S TRUE GRIT 

16 AGOSTO – IMMANUEL CASTO + ROMINA FALCONI + THE ANDRE’

17 AGOSTO – MOTTA + LA RAPPRESENTANTE DI LISTA  + LE CAPRE A SONAGLI

18 AGOSTO – MURUBUTU + JOHNNY MARSIGLIA + MENNA ELSAYED

19 AGOSTO – HORACE ANDY AND DUB ASANTE BAND FT. MATIC HORNS + DUB ARCHIVE

20 AGOSTO – FRANK TURNER AND THE SLEEPING SOULS + ANDREA ROCK & THE REBEL POETS + GAB DE LA VEGA AND THE OPEN CAGES

21 AGOSTO – TEDUA + DREFGOLD + CHADIA RODRIGUEZ + HARDI & CHICCO DOMINGO

22 AGOSTO – TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI + ERA SERENASE 

23 AGOSTO – SUBSONICA 

24 AGOSTO – NAYT + TREDICI PIETRO + LESLIE + SICKNESS

25 AGOSTO – MEZZOSANGUE + DJSET CAROTA DE LO STATO SOCIALE. 

SCARICA IL LIBRETTO CON IL PROGRAMMA COMPLETO

—-

ALTRI STAND

DIBATTITI – I dibattiti politici, sociali e culturali della Festa. CLICCA QUI

LIBRERIA – Presentazioni di libri e incontri della Libreria del Gatto Nero. CLICCA QUI

TENDA BLU – I concerti live e i djset della Tenda Blu 2019. CLICCA QUI

PATCHANKA – I djset del Patchanka per la Festa di Radio Onda d’Urto 2019. CLICCA QUI

FIASKA&CHIRINGUITO – I concerti live e i djset di Fiaska&Chringuito per la Festa di Radio Onda d’Urto 2019. CLICCA QUI

AREA BAMBINE&BAMBINI – Il programma dell’area dedicata a bambine&bambini con gioco libero, gonfiabili, laboratori e tanto altro ancora, a cura di Siamo Gatti. CLICCA QUI

—-

Per tutte le novità, clicca qui!

Cos’è la Festa di Radio Onda d’Urto?

18 serate di socialità libera e liberata, dibattiti, incontri, grande musica live, libri, autoproduzioni dal basso, enogastronomia e tanto altro ancora, a sostegno di Radio Onda d’Urto, emittente antagonista nata il 18 dicembre 1985 e che da allora trasmette tutti i giorni senza un secondo di pubblicità. Edizione 2019: dal 7 al 24 agosto in via Serenissima a Brescia (100 metri dal capolinea sud della metropolitana)

Ascoltaci, tutto l’anno, senza un secondo di pubblicità, sulle frequenze di Radio Onda d’Urto.

+++ EDIZIONE 2019: XXVIII FESTA DI RADIO ONDA D’URTO, DAL 7 AL 24 AGOSTO 2019! CLICCA QUI+++

Gli altri palchi e le altre iniziative a #festaradio 2019:

DIBATTITI – A breve il programma dei dibattiti politico – sociali alla XXVI Festa di Radio Onda d’Urto.

TENDA BLU – Scopri il programma dei concerti 2019 alla Tenda Blu

FIASKA&CHIRINGUITO – Scopri cliccando qui il programma 2019 di Fiaska&Chiringuito, tra folk e reggae, patchanka e hip hop, tra live e djset

PATCHANKA – Scopri cliccando qui il programma 2019 del Patchanka, “il” dance floor della Festa di Radio Onda d’Urto.

LIBRERIA DEL GATTO NERO – Scopri cliccando qui il programma delle presentazioni di libri, fumetti e altro ancora alla Libreria del Gatto Nero

BAMBINE&BAMBINI – Scopri cliccando qui il programma di iniziative per bambine e bambini con la trasmissione “Siamo Gatti”

Per restare aggiornati:

festaradio.org

Facebook

Twitter

Instagram

#‎festaradio‬ ‪#‎brescia‬

Telefono: 03045670

Indirizzo redazione: via Alessandro Luzzago, 2/b Brescia.

Infoline durante le serate della Festa: 3351220759.

CHI SIAMO 

“Nel 1985 cominciavano, in una cantina di Vicolo delle Sguizzette, a Brescia, le trasmissioni di Radio Onda d’Urto. Accompagnando i fermenti sociali, giovanili e studenteschi, che in quel lontano 1985 anche nella nostra città riaffioravano oltre la cappa repressiva dei primi anni Ottanta, prendeva così corpo quel progetto di comunicazione antagonista agito soprattutto da giovani compagni e compagne universitari e studenti medi. In uno dei volantini che pubblicizzavano il nostro primo palinsesto scrivevamo: “L’informazione è merce e nello stesso tempo strumento di comando e controllo sociale. Radio onda d’urto, emittente comunista di Brescia, vuole essere il granello di sabbia nel mostruoso ingranaggio della disinformazione del sistema della costruzione del consenso, vuole essere la voce di tutte quelle realtà (di lotta, sociali, politiche, culturali) che il sistema vorrebbe costrette al silenzio; è l’unica emittente di Brescia non commerciale, autogestita e finanziata dai suoi ascoltatori e ascoltatrici. Radio onda d’urto è ripristino dell’informazione negata dal capitale e dai media, è comunicazione altra, antagonista.”

In questi lunghi anni siamo usciti dalle cantine, abbiamo trovato casa, ci siamo rafforzati, siamo cresciuti e cambiati ma senza recidere le nostre radici e senza perdere quell’aspirazione originaria a voler non solo comprendere il mondo, ma trasformarlo. Abbiamo affrontato il terreno, per noi anche di lotta, della comunicazione attrezzandoci perchè la radio diventasse uno strumento di analisi critica adeguato e all’altezza delle sfide che il nuovo millennio ci poneva…”